sabato 15 giugno 2019

I.A.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Automobili, Smartphone, Lavatrici e Diffusori Musicali.
Che cosa hanno in comune questi oggetti della nostra vita quotidiana?
Il marketing ci offre una novità: sono tutti dotati di Intelligenza Artificiale.
Per capire meglio di che cosa di tratta, Silvana Badaloni, Professoressa Associata al Dipartimento di Ingegneria Informatica dell’Università di Padova dove è stata Docente di Intelligenza Artificiale, verrà al Museo, Venerdì 21 giugno alle ore 21:15 per una conferenza imperdibilie sul tema.
Silvana Badaloni fa parte del direttivo dell’"Associazione Donne e Scienza" ed è membro
di EPWS (European Platform of Women Scientists).
La locandina da scaricare è disponibile qui.


venerdì 31 maggio 2019

S. Antonio 2019

INIZIA LA FESTA!

Cari soci e simpatizzanti,
anche quest'anno il nostro Museo sarà aperto per la consueta festa di S. Antonio.

Gli orari di apertura del Museo/Planetario saranno i seguenti:

SABATO 8 GIUGNO 18:00 - 23:00
DOMENICA 9 GIUGNO 18:00 - 23:00
GIOVEDI' 13 GIUGNO 20:00 - 23:00
VENERDI' 14 GIUGNO 18:00 - 23:00
SABATO 15 GIUGNO 18:00 - 23:00
DOMENICA 16 GIUGNO 18:00 - 23:00


Vi aspettiamo per una visita o per dare una mano.

Gianpietro Favaro

giovedì 18 aprile 2019

BUONA PASQUA A TUTTI

Venerdì 19 Aprile il Museo rimane chiuso.
Ci vediamo venerdì 26 Aprile dalle 21:00.

BUONA PASQUA

sabato 6 aprile 2019

Assemblea ordinaria dell'Associazione AMSER

Convocazione dell'Assemblea dei Soci

Il giorno 12 Aprile 2019 alle ore 21:15 è convocata l'Assemblea dei Soci.

----------------------------------
Grazie a tutti della partecipazione.
Soci del Museo (circa il 65%)


I dolcetti di Stefania sono sempre molto graditi. Grazie!




lunedì 25 marzo 2019

Incontri al Museo

L'UNIVERSO DI CRISTALLO

Riccardo Scarpa è un Astronomo di professione ma è anche (e ne siamo orgogliosi) ex astrofilo del circolo degli Astrofili di Mestre "Guido Ruggieri".
Venerdì 29 marzo prossimo, dalle ore 21:15 saremo in collegamento dall'isola di La Palma, dove Riccardo lavora al Dipartimento di Astrofisica dell'Istituto di Astrofisica delle Canarie, perchè recentemente ha scoperto una bellissima lente gravitazionale. Questi fenomeni, che potremmo chiamare "fate morgane cosmiche" sono tra le prove più straordinarie della teoria della gravitazione di Einstein.
Riccardo ci racconterà come è arrivato a questa scoperta e le interessanti conseguenze scientifiche e cosmologiche.
-------------
Serata molto interessante!
Tutto ha funzionato alla perfezione ed il collegamento ci ha permesso di apprezzare il lavoro svolto dal gruppo di ricercatori di cui fa parte Riccardo Scarpa.
La "Croce di Einstein" confermata da Riccardo Scarpa. I quattro punti indicati con le lettere A, B, C e D, sono in realtà l'immagine di uno stesso oggetto la cui luce che ha viaggiato nel cosmo per miliardi di anni, è stata deviata dall'oggetto centrale (giallo) che è una galassia ellittica molto grande. Lo spazio attorno a questa galassia si è deformato e ha convogliato i raggi luminosi dell'oggetto blu, che si trova quasi esattamente dietro, nella nostra direzione creando una falsa immagine quadrupla.


Qui Riccardo ci illustra come lo spazio si sia deformato attorno alla galassia ellittica


lunedì 18 marzo 2019

Incontri al Museo

Automazione dei sistemi di sicurezza negli aerei

Che ne pensa un pilota?

Gli aerei sono macchine estremamente complesse che richiedono grande addestramento per farle volare ma soprattutto per gestire le condizioni di emergenza quando non sono più sotto il controllo del computer.
Pietro Cristofaro è un pilota comandante con una vastissima esperienza di volo. Prima pilota militare (F104) e poi pilota di MD11, MD82, B757/B767 e negli ultimi anni Airbus A320.
Chi meglio di lui può raccontarci questo mondo?

Venerdì 22 marzo 2019, ore 21:15 al Museo

-----------------------------------------
Serata bellissima.
Il comandate Cristofaro, che ha all'attivo più di 16000 ore di volo, ci ha illustrato come i sistemi automatici computerizzati all'interno del velivolo, collaborino per fornire al pilota le informazioni che servono per far volare queste macchine complesse in condizioni di sicurezza.
Ma il comandante ci ha anche dato la sua visione del Volo, fatto di professionalità, passione, curiosità e senso della responsabilità.
Qualità che devono essere applicate quando i sistemi automatici falliscono.
E poi ci ha dato una speciale indicazione che un pilota tiene sempre in mente: quando le cose cominciano ad andar male conviene impostare il motore all'80% e la prua a due gradi sopra l'orizzonte. Prenderci il tempo per riflettere e poi decidere.
Una buona metafora anche per la vita.
Grazie!

Comandante Pietro Cristofaro (a sinistra)